Prosciutto Pata Negra

In Italia si producono alcuni tra i migliori prosciutti del mondo, ma il più grande di tutti, il più buono in assoluto è Spagnolo, conosciuto dal grande pubblico come Pata Negra, il suo nome corretto è Jamón Iberico de Bellota.

I particolari maiali dallo zoccolo nero vengono allevati allo stato brado, mangiando solamente le ghiande cadute dalle querce: pensate che, affinchè possano nutrirsene adeguatamente (ne mangiano 6-7 kg al giorno), non si possono allevare più di due suini per ettaro.

Le ghiande sono ricchissime di acido oleico, sostanza contenuta anche nelle olive, e di cui di conseguenza è ricco l’olio extravergine.
L’acido oleico presente nelle ghiande andrà a depositarsi nel grasso del prosciutto Pata Negra, rendendolo più simile ad un grasso vegetale che ad uno animale, e cambiandone decisamente il gusto: non a caso molti spagnoli chiamano i maiali Pata Negra “olive con le zampe”.

Le carni del Pata Negra hanno un colore rosso intenso e un profumo penetrante di erbe di campo ed il grasso, di un colore quasi ambrato, ha un sapore unico, e si scioglie letteralmente in bocca.

Altro in questa categoria: « Prosciutto Cotto "La Dolce Vita"